Statements

Corbyn, Temelkuran, Varoufakis: La dichiarazione di Atene

Membri del Consiglio della IP si riuniscono in Grecia per chiedere "sostegno alle vittime della guerra e un nuovo Movimento dei Non Allineati".
LA DICHIARAZIONE DI ATENE, 13 maggio 2022
LA DICHIARAZIONE DI ATENE, 13 maggio 2022

La guerra in Ucraina richiede sostegno per le vittime della guerra e un Nuovo Movimento dei Non Allineati

  • Stiamo dalla parte del popolo ucraino, come stiamo dalla parte di ogni popolo che soffre invasioni, spostamenti e occupazioni.
  • Chiediamo un immediato cessate il fuoco, il ritiro delle forze russe e un trattato di pace globale garantito dall'Unione Europea, dagli Stati Uniti e dalla Russia nel contesto delle Nazioni Unite.
  • Chiediamo il rispetto del diritto internazionale e di tutti i rifugiati, che devono avere i loro diritti protetti e un luogo sicuro, indipendentemente dall'etnia, dalla religione ecc.
  • Ci opponiamo alla divisione del mondo in blocchi in competizione che investono nel militarismo dilagante, nelle armi di distruzione di massa iper-moderne e in una nuova guerra fredda.
  • Crediamo che una pace duratura possa essere raggiunta solo sostituendo tutti i blocchi militari con un quadro di sicurezza internazionale inclusivo che attenui le tensioni, espanda le libertà, combatta la povertà, limiti lo sfruttamento, persegua la giustizia sociale e ambientale e metta fine alla dominazione di un paese da parte di un altro.

Alla luce di queste riflessioni, invitiamo i democratici di tutto il mondo ad unire le forze in un Nuovo Movimento dei Non Allineati. In questo contesto, vediamo le nazioni non allineate, democratiche e sovrane che lavorano insieme come la via per una pace duratura e un mondo che possa evitare la catastrofe climatica e lasciare in eredità alla prossima generazione una possibilità decente di creare le condizioni per una prosperità globalmente condivisa.

Help us build the Wire

The Wire is the only planetary network of progressive publications and grassroots perspectives.

The mission of the Wire is bold: to take on the capitalist media by creating a shared space for the world’s radical and independent publications, building a coalition that is more than the sum of its parts.

Together with over 40 partners in more than 25 countries — and the relentless efforts of our team of translators — we bring radical perspectives and stories of grassroots struggles to a global audience.

If you find our work useful, help us continue to build the Wire by making a regular donation. We rely exclusively on small donors like you to keep this work running.

Support
Available in
EnglishFrenchGermanItalian (Standard)Portuguese (Portugal)Spanish
Authors
Jeremy Corbyn, Ece Temelkuran and Yanis Varoufakis
Date
13.05.2022

More in Statements

Statements
2020-07-14

Comelli: The Debt Narrative is Dead Wrong

Receive the Progressive International briefing
Privacy PolicyManage CookiesContribution Settings
Site and identity: Common Knowledge & Robbie Blundell